OPERA DI QUARANTENA

In questi giorni abbiamo avuto modo di parlare con un po’ di amici street artist e artisti visivi: tutti stanno studiando, sketchando, sperimentando. La voglia c’è….stiamo tutti utilizzando il tempo morto a disposizione per prepararci, per essere pronti quando si potrà nuovamente vivere il “normale” quotidiano.
Molti stanno disegnando e lavorando anche per esorcizzare paure e tensioni, l’arte serve anche a questo. Dare forma ai propri pensieri più profondi, dargli un volto o un profilo, guardare in faccia le paure, masticarle e digerirle.
Insomma, siamo certi che la produzione artistica di ognuno di noi in questo periodo sia abbondante e di qualità, pur con mezzi di fortuna: chi non ha i colori e si arrangia con la bic, chi non ha le tele e disegna su qualsiasi cosa, chi si è ricavato uno spazio in garage o in salotto.
Ci piacerebbe quindi provare a indirizzare tutto questo fermento creativo, dare uno scopo al lavoro di ognuno di noi, organizzando un’esposizione: far vedere i lavori che avete e che abbiamo fatto, è la dimostrazione pratica che l’esprimersi attraverso la pittura non è solo un hobby o qualcosa di superfluo, ma fa parte della nostra vita, è spesso il nostro lavoro e riguarda il benessere psicologico di tutti noi.
Ovviamente non sappiamo ancora il Quando ma possiamo lavorare sul resto, dare un contesto e una direzione di lavoro, iniziando a stabilire almeno il tema e alcuni dettagli come per esempio i materiali, la modalità di partecipazione, il tema.

Il tema: la quarantena. Raccontala, sezionala, confrontala, spiegala.

Indicazioni sui supporti e misure consentite per esporre i lavori.
Carta: minimo formato A3 e massimo A2. Vanno bene anche fogli F4 o similari. No gli A4.
Tela: formato minimo 30×30, massimo 80×70 cm.
Altri supporti: si cartone ma solo se “bello” (no piegature, strappi, ecc), si legno e compensato ma solo se “bello” e gestibile (da evitare pezzi di legno massello da 40 kg, pezzi di albero, ecc). Dimensioni minime 30×30, massime 70×80 cm.
Tecnica: qualsiasi tecnica va bene, l’importante che il lavoro sia curato.
Non è una gara di sketch, vorremmo raggiungere una quantità e una qualità di opere tale da poter infine esporre.

Modalità di partecipazione: scrivici a comunicazione@monkeysevolution.org per confermare la tua partecipazione e per comunicare tecnica e supporto. Se hai domande e dubbi contattaci in mail. Se serve, e se il Lock Down ce lo permette, possiamo allungarvi qualche supporto.

Dove: Lo si capirà con il tempo, appena lo stato di diritto democratico verrà ripristinato.